Lo scrigno di Atrus
Benvenuto nel nostro forum !!

Per aprire lo scrigno
e visualizzare ogni contentuto
devi registrarti
o effettuare il login

Scratches - Graffi mortali

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Scratches - Graffi mortali

Messaggio  Cookie il Mer 18 Gen 2012 - 2:32

Nei giorni scorsi, in preda ad una delle mie crisi di astinenza, ho deciso di riprendere qualche vecchio gioco.
Non ricordando più nulla di Sctratches, ho deciso di installarlo per fare immediatamente una clamorosa scoperta : non lo avevo MAI giocato e chissà perchè!!( non voglio considerare le ipotesi più umilianti sulla mia memoria Te )
Sta di fatto che, una volta tanto, la sorpresa è stata più che gradita e mi sono trovata di fronte ad un vero capolavoro, da ogni punto di vista.
Ve lo ricordate?
Uno scrittore in piena crisi creativa, si isola ( eccome) in una vecchia casa vittoriana per cercare ispirazione. Presto scopre che tra le mura di quella villa, un decennio prima, si era consumato un omicidio , ottimo spunto quindi per il suo prossimo best- seller.
Qualcuno potrebbe obiettare che la trama non è tanto originale, ma queste sono solo le premesse, infatti gli sviluppi che offre quell'oscura vicenda andranno ben oltre il previsto! La suspence che inizia in sordina fin dai primi minuti, prosegue in un crescendo equilibrato ed incalzante, grazie al ritrovamento di alcuni oggetti e qualche documento. La buia e ben tenuta casa vittoriana si svela piano piano e, quando la pioggia provocherà l'isolamento totale, l'unica compagnia sarà rappresentata da qualche voce al telefono e ..... da scricchiolii e rumori inquietanti.
Ogni dettaglio è stato studiato ad arte per garantire una splendida esperienza di gioco, compresa l'alta qualità del sonoro e il doppiaggio eccellente.
Un'avventura con tutti gli attibuti, per chi non teme di restare senza fiato....
Però...... se il finale, a mio parere, svela la vera identità dell'abitante della casa, lascia un grande dubbio sul PLOT e in particolare sul ruolo di due personaggi chiave: il proprietario, James Blackwood, e il medico compiacente, Christopher Milton.

Qualcuno ricorda la storia e ha voglia di darmi un'opinione su trama e finale?

Una notizia fantastica per gli appassionati :
Qualcuno saprà che esiste una versione Director's Cut ( solo in inglese) che rispetto alla versione italiana offre una migliore qualità grafica e fornisce un diario (assente nella versione italiana) oltre ad un episodio bonus, che pare chiarisca la storia.
Ebbene è di questi giorni la notizia di una traduzione amatoriale completa del gioco, e sottotitolata per l'episodio aggiuntivo!! E questo per merito dei ragazzi di OldGamesItalia, a cui va un grande applauso!
Un grazie ai traduttori, ma soprattutto uno di cuore ad Augustin Cordes ( lo stesso che tra poco dovrebbe pubblicare [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]), che ha le idee chiare su come condurre un'avventura!!!




_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Cookie
ADMIN-FELINA
ADMIN-FELINA

Messaggi : 2673
Data d'iscrizione : 07.03.11

http://loscrignodiatrus.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scratches - Graffi mortali

Messaggio  struzzo il Mer 18 Gen 2012 - 3:10

Splendido argomento Cookie!!!
Grazie di aver riportato alla ribalta questo capolavoro (uno degli ultimi... sigh!).

Credo di dovermi ancora chiarire le idee sull'effettivo svolgimento della trama, anche perché ho da poco giocato "The last visit", in appendice all'edizione "Director's cut", e devo confessare che anche in questo mini sequel Cordes non è stato particolarmente prodigo di spiegazioni... Te
Per ora sono rimasta con le stesse perplessità che mi aveva lasciato il gioco originale.
Sull'identità della creatura che si aggirava ancora nei sotterranei non avevo dubbi (almeno quasi), come non avevo dubbi sull'avvenuto decesso della signora Blackwell (a meno che il corpo riesumato non fosse quello dell'unica altra donna citata, la cameriera, volutamente mistificata). Continua a rimanermi il dubbio su chi sia l'unico "umano" sopravvissuto, evidentemente di sesso maschile, e sul fatto che ci sia VERAMENTE un sopravvissuto, almeno nei termini che intendiamo noi... quella maschera maledetta un ruolo dovrà pur svolgerlo! o no???
affraid
Spero di leggere presto qualche parere, il confronto mi sembra affascinante!

_________________
Rhem nunc et semper
avatar
struzzo
SUPER-GAMER


Messaggi : 2689
Data d'iscrizione : 08.06.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scratches - Graffi mortali

Messaggio  luna il Gio 19 Gen 2012 - 3:14

Ragazze perdonatemi un minuscolo OT.... sono affascinata dal vostro entusiasmo per questo genere di giochi.... nonostante la mia veneranda età non riuscirei per nulla a dormire sonni tranquilli giocando un titolo come questo..... affraid

Buon proseguimento di discussione!!! Anot
avatar
luna
SUPER-GAMER


Messaggi : 742
Data d'iscrizione : 09.01.12
Località : Catania

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scratches - Graffi mortali

Messaggio  incantevole il Gio 19 Gen 2012 - 6:49

Premettendo che l’ho giocato anni fa e non mi ricordo i dettagli, riguardo al finale l’unica cosa che ricordo bene è come nessuno dei protagonisti si trovasse dove si sarebbe dovuto trovare....
Anch’io penso che nella segreta in cantina ci fosse Robin, vedi l’orsacchiotto in terra, il figlio nato deforme e fatto credere morto alla madre...mentre il padre, con l’aiuto del medico, tentava disperatamente di portare a termine il rituale per liberarlo dalla maledizione....

Però sono ambigue le destinazioni anche degli altri protagonisti: i 2 coniugi, il medico e la cameriera...
La bara del Dott.Blackwood è vuota...., in quella della moglie c’è un cadavere con i capelli lunghi, ma la signora è sepolta in giardino, la governante, plausibile cadavere di cui sopra, ha lasciato lettere in cui dava per imminente la sua partenza, ma potrebbe essere stata uccisa...Restano due interrogativi: il Dott. Blackwood ed il medico...Uno dei due nutriva il bambino alla stregua di un animale selvaggio, visti i pezzi di carne cruda che si vedono in cantina...ma anche i conti con gli anni dei protagonisti tornano poco, dovrebbero essere vecchissimi...forse il dottore era più giovane...
Leggendo un po' in rete qualcuno si è spinto a dire che in quella cella ci potesse essere il medico, imprigionato da Blackwood, ormai impazzito e posseduto dalla maschera...
Oppure riporto il commento di un utente di un altro forum:
"L'uomo che nutre Robin è James Blackwood. Se chiami la banca (il numero sul contratto) scopri che il suo conto è ancora attivo. Il cadavere nella cripta è presumibilmente quello di Cristopher Milton (morto di vecchiaia, immagino), anche se non è ben chiaro chi ce l'abbia messo."

Oltre non mi esprimo...infatti mi ricordo poco delle informazioni sui documenti...e per la prima volta sono tentata di rifare il gioco nella versione “Director’s cut”...per chiarire meglio tutta la dinamica...

incantevole
MODERATRICE CORAGGIOSA
MODERATRICE CORAGGIOSA

Messaggi : 282
Data d'iscrizione : 07.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scratches - Graffi mortali

Messaggio  Cookie il Gio 19 Gen 2012 - 7:28

Benvenuta nel mare delle ipotesi!! Poll
E' vero, la telefonata alla banca dice proprio che il conto di Blackwood è attivo- e visto che le domande da fare erano diverse, le ho tentate tutte, ma l'unica informazione interessante è quella !!!
Mr Blackwood potrebbe essere ancora vivo, e non era certo troppo vecchio perchè, dagli articoli di giornale trovati risulta che nel 1963, anno dell'omicidio della moglie, aveva 56 anni e la storia si svolge nel 1976! Quindi avrebbe avuto 69 anni, quanto basta però per escluderlo come protagonista della scena finale, che invece è deforme e molto più giovane!( a meno che la maschera non avesse anche il potere di trasformarlo )
C'è poi una fattura in soffitta, del 1970, per l'acquisto di 3 tagli di carne a nome di Christopher Milton, il dottore! E nel cestino della sua camera si ritrova un foglio spiegazzato in cui si dice terrorizzato dai rumori nella galleria, e scrive di avere sbarrato la porta. Quindi è più logico pensare che del povero Robin se ne occupasse lo stesso medico, probabilmente passandogli solo la carne dalla finestrella....mentre magari il padre era troppo preso dai rituali con la sua maschera, se non già impazzito completamente o addirittura morto!
I dubbi restano e penso sia difficile poterli chiarire.....

Mi piacerebbe che anche tu giocassi la Director's Cut, così magari ne possiamo riparlare!! happy
Anot

luna piena ha scritto:.... non riuscirei per nulla a dormire sonni tranquilli giocando un titolo come questo..... affraid
....ma ci hai provato almeno una volta, e con che gioco?

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Cookie
ADMIN-FELINA
ADMIN-FELINA

Messaggi : 2673
Data d'iscrizione : 07.03.11

http://loscrignodiatrus.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scratches - Graffi mortali

Messaggio  luna il Gio 19 Gen 2012 - 9:23

Cookie ha scritto:

....ma ci hai provato almeno una volta, e con che gioco?

Ho giocato il primo Black Mirror, Dracula Origin e Dracula 3, ma questi, oltre ad essermi piaciuti molto non mi hanno creato nessuna ansia, invece Barrow Hill l'ho cominciato e lasciato lì dopo un po' perchè c'era quell'atmosfera ansiogena che non sopporto. I giochi attuali si basano molto su queste atmosfere horror... non è il cadavere, o lo scheletro nella cripta o il sangue a darmi problemi, è la paura, il non sapere cosa trovi in una stanza buia, le musiche incalzanti, tutte cose messe lì apposta per far saltare sulla sedia il giocatore. Queste sensazioni poi mi rimangono nell'animo e non mi vergogno a dire che la sera per muovermi in casa dovrei accendere tutte le luci.... Embarassed
D'altra parte come si fa a giocare senza audio? In effetti mi rammarico perchè perdo una buona fetta di giochi....
avatar
luna
SUPER-GAMER


Messaggi : 742
Data d'iscrizione : 09.01.12
Località : Catania

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scratches - Graffi mortali

Messaggio  Cookie il Gio 19 Gen 2012 - 10:04

Hai ragione, perdi tanti giochi ma almeno non perdi la salute! ahah
Sai, su di me fanno lo stesso effetto alcuni film, soprattutto sull'argomento paranormale....
Di solito tento di convincere il mio cervello, preparandolo con una lunga lista di valide argomentazioni contro la paura, ma poi quando sono al dunque vengo pervasa da scariche di adrenalina insopportabili !! [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Pazienza.....faremo altro!

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Cookie
ADMIN-FELINA
ADMIN-FELINA

Messaggi : 2673
Data d'iscrizione : 07.03.11

http://loscrignodiatrus.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scratches - Graffi mortali

Messaggio  struzzo il Gio 19 Gen 2012 - 11:47

Cara Luna, mi confermi in pieno quello di cui sono sempre stata convinta: la paura si alimenta di atmosfere rarefatte, intessute di ombre, luci e suoni quasi impercettibili. I cadaveri, il sangue e lo splatter provocano solo indifferenza e, nel peggiore dei casi, ripugnanza e disgusto.
E' esattamente la differenza che ho riscontrato tra Dark fall 1, bellissimo e profondamente inquietante, e Dark fall 3, quasi ridicolo nel tentativo di spaventare a tutti costi con effettacci di bassa lega.
Io sono stata affascinata dalle atmosfere paurose fin da bambina, quando mia nonna mi raccontava delle sere di "veglia" insieme ai mezzadri in un podere di campagna in Toscana. Quei pazzi furiosi sedevano accanto al fuoco raccontandosi storie terrificanti di scheletri che venivan giù osso per osso dalla cappa del camino, e io avvertivo un irresistibile brivido lungo la schiena che univa la paura all'eccitazione e all'allegria. E da allora le componenti di questa sublime formula chimica sono rimaste immutate.
Scratches, insieme al primo Dark fall, è stato uno dei giochi che, da questo punto di vista, mi ha dato le massime soddisfazioni. Per me affrontare la paura, nei giochi come nella vita reale, è un po' come prendere posto su un vagone delle montagne russe: una volta salito è troppo tardi per scendere, e durante il percorso non vedi l'ora di tornare sano e salvo al punto di partenza; ma a quel punto non puoi fare a meno di lanciarti in un altro giro, e poi ancora un altro, e un altro e un altro... affraid affraid affraid

_________________
Rhem nunc et semper
avatar
struzzo
SUPER-GAMER


Messaggi : 2689
Data d'iscrizione : 08.06.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scratches - Graffi mortali

Messaggio  luna il Gio 19 Gen 2012 - 13:52

struzzo ha scritto: è un po' come prendere posto su un vagone delle montagne russe

Ma questo a me non fa paura! O meglio non me ne faceva quando l'età e la costituzione fisica mi consentivano queste follie... io adoro la velocità folle delle montagne russe, da ragazza avrei sicuramente fatto bungee jumping o volo a planare se ci fossero stati, tuttora (pur rimanendo seria per darmi un contegno ahah ) mi metterei a battere le mani ogni volta che l'aereo su cui sono, spicca il volo....
Invece mi danno inquietudine e paura, ad esempio, film o documentari sul paranormale, come dice Cookie.... ma vab
pazienza, continuerò a non fare questi giochi....
avatar
luna
SUPER-GAMER


Messaggi : 742
Data d'iscrizione : 09.01.12
Località : Catania

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scratches - Graffi mortali

Messaggio  Schattenjager il Gio 3 Mag 2012 - 11:13

Ho appena finito questo magnifico gioco e questo post calza a pennello per i dubbi che mi sono rimasti.
Ho letto le vostre ipotesi e sono tutte interessanti. Per aggiungere ulteriore carne al fuoco, segnalo una lettera del dottor Milton a Catherine, in cui si parla di un qualche cosa che loro due avrebbero fatto nel 61, anno di nascita di Robin, all'insaputa di James. La lettera si trova nella scrivania dello studio, nel cassetto inizialmente chiuso a chiave. Di che si tratta? Sarà mica una storia di corna? Oppure i due hanno nascosto il bambino facendo credere a James che fosse morto nel parto?
Sull'identità della creatura, anch'io ipotizzo si tratti di Robin, soprattutto per l'orsacchiotto. Sul cadavere nella bara, potrebbe essere James? E Catherine nel terreno?
Milton dovrebbe essere il sopravissuto, almeno fino a un certo punto, che ha continuato ad alimentare la creatura (vedi copiosi acquisti di carne).
Infine, due commenti sul gioco. 1) Avete notato quanto è realistico negli enigmi? Mi è venuto naturale fare stetoscopio più cassaforte come in tanti altri giochi, ma chi riuscirebbe ad aprire una cassaforte così? O il foglio sotto la porta per prendere la chiave, con la chiave che resta bloccata dall'altra parte? Spettacolo!
2) Che perfezione questa casa, precisa al mattone! Una soddisfazione per noi avventurieri con perversioni da architetti! Peccato che sia un gioco troppo ansiogeno per un'amante delle mappe come Laverne! Però sono sicuro che lo Struzzo avrà trovato piena soddisfazione.
bye2
avatar
Schattenjager
SUPER-GAMER


Messaggi : 425
Data d'iscrizione : 29.03.11
Età : 45
Località : Bologna

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scratches - Graffi mortali

Messaggio  struzzo il Gio 3 Mag 2012 - 11:28

Ci puoi giurare Schatten! cuor
Ora che hai finito Scratches, che ne diresti di un viaggetto in metropolitana (Process) e di passare poi a Corrosion?
C'è una notevole affinità di atmosfere, anche se non di ambienti :WinK:

_________________
Rhem nunc et semper
avatar
struzzo
SUPER-GAMER


Messaggi : 2689
Data d'iscrizione : 08.06.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scratches - Graffi mortali

Messaggio  Cookie il Gio 3 Mag 2012 - 13:18

Evviva!clap E' bello trovarti qui tra i dubbiosi soddisfatti!

Tra le tue ipotesi escluderei le corna, visto che Robin è nato il 7 Agosto del 1961, quindi il fattaccio avrebbe dovuto riferirsi almeno all'anno precedente. E' più probabile invece che alla nascita abbiano nascosto il corpo del bimbo, e che nel '63 James abbia scoperto l'inganno, magari vedendo la creatura. Nel frattempo si era anche convinto che la maschera fosse la fonte di ogni sofferenza, quindi potrebbe aver deciso di "salvare" la moglie uccidendola e seppellendola in giardino (come scrive sul suo diario Eva, la domestica), per poi sparire anch'egli nel '63....
Spassosa la trovata della chiave, che ho letto come una bella presa per i fondelli a chi si ostina a sfruttare sempre la stessa idea !

Questo è davvero un gioco perfetto e fonte di enormi soddifazioni!!
Ora non ti resta che la Director's Cut per sapere il seguito e avere qualche risposta ...... o forse qualche altra domanda! Te

EDIT: hai già visto anche i nostri deliri grafici,[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]?

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Cookie
ADMIN-FELINA
ADMIN-FELINA

Messaggi : 2673
Data d'iscrizione : 07.03.11

http://loscrignodiatrus.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scratches - Graffi mortali

Messaggio  Schattenjager il Ven 4 Mag 2012 - 12:11

Grazie per la segnalazione, Cookie! Fantastici i vostri deliri grafici, i tuoi disegni della casa son venuti veramente bene.
La lista delle lettere e dei numeri di Struzzo invece somiglia parecchio a quella che ho fatto io, ma a Romeo proprio non ci avevo pensato! ahah
avatar
Schattenjager
SUPER-GAMER


Messaggi : 425
Data d'iscrizione : 29.03.11
Età : 45
Località : Bologna

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scratches - Graffi mortali

Messaggio  struzzo il Ven 4 Mag 2012 - 13:00

Non avevi ancora scoperto quella sezione Schatten? Se hai qualche bel delirio grafico anche tu da mostrarci sei il benvenuto!
p.s.: Romeo era facile, e poi era il nome del gatto di un vicino :WinK:

_________________
Rhem nunc et semper
avatar
struzzo
SUPER-GAMER


Messaggi : 2689
Data d'iscrizione : 08.06.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scratches - Graffi mortali

Messaggio  Cookie il Mar 16 Apr 2013 - 1:20

Se a qualcuno interessa la versione DIRECTOR'S CUT, la trova su Amazon.com in versione inglese a soli 4 euro (o in download a 10 euro). A questa si può poi applicare la traduzione amatoriale in lingua italiana, fatta da Olgamesitalia, scaricabile gratuitamente da [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Poll

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Cookie
ADMIN-FELINA
ADMIN-FELINA

Messaggi : 2673
Data d'iscrizione : 07.03.11

http://loscrignodiatrus.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scratches - Graffi mortali

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum